Dieter Behring in un'immagine scattata lunedì a Bellinzona mentre si reca in tribunale con la moglie Ruth
Dieter Behring in un'immagine scattata lunedì a Bellinzona mentre si reca in tribunale con la moglie Ruth (©Keystone)

Behring a processo al TPF

Il Madoff svizzero ingannò 2'000 clienti a cavallo fra i due millenni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si è aperto oggi lunedì al Tribunale penale federale di Bellinzona, e durerà fino alla fine di giugno, il processo a Dieter Behring, accusato di truffa per mestiere e riciclaggio. Il finanziere basilese, considerato il Madoff svizzero, aveva danneggiato 2'000 investitori fra il settembre del 1998 e l'ottobre del 2004, promettendo di investire in modo sicuro la metà del capitale che gli affidavano e in ambiti più speculativi l'altra metà, per ottenere rendimenti più elevati. Finì con il lasciare una voragine da 800 milioni di franchi, perché in realtà il denaro dei nuovi clienti serviva a rimborsare quelli precedenti e a finanziare il suo lussuoso stile di vita (fino a 600'000 franchi di salario autoconcesso, orologi e gioielli).

Ricostruire il meccanismo è stato un lavoro complesso, si giunge in aula dopo una dozzina di anni durante i quali diversi avvocati nominati d'ufficio hanno rinunciato al loro mandato. La sentenza è attesa per fine settembre.

pon/ATS

Dal TG20.00:

Al via il processo Behring

Al via il processo Behring

TG 20 di lunedì 30.05.2016

Dal Tg12.30:

Il Madoff svizzero a processo

Il Madoff svizzero a processo

TG 12:30 di lunedì 30.05.2016

 
Dieter Behring esce dall'aula del Tribunale penale federale
Dieter Behring esce dall'aula del Tribunale penale federale (Keystone)
Condividi