Christoph Blocher
Christoph Blocher (keystone)

Blocher lascia i vertici UDC

La figlia Magdalena e il ticinese Marco Chiesa proposti come vicepresidenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Christoph Blocher lascia la vicepresidenza dell'UDC, così come Walter Frey e Oskar Freysinger. Le tre partenze sono state annunciate martedì a Berna. La grigionese Magdalena Martullo-Blocher e il consigliere nazionale ticinese Marco Chiesa sono stati proposti come nuovi vicepresidenti.

Blocher non lascia però la politica: metterà tutte le sue energie nel comitato “No all’UE” per la salvaguardia della democrazia diretta e contro il trasferimento del potere legislativo svizzero a Bruxelles, previsto a suo dire dall'accordo quadro con l'Unione Europea (UE).

La figlia Magdalena Martullo-Blocher, a capo dell'EMS-Chemie, è consigliere nazionale dal 2015 e responsabile per la politica economica democentrista. Si fa inoltre il suo nome quale potenziale futura consigliera federale.

Magdalena Martullo-Blocher, è consigliere nazionale UDC dal 2015
Magdalena Martullo-Blocher, è consigliere nazionale UDC dal 2015 (keystone)

L'assemblea dei delegati si riunirà il 24 marzo a Klosters per confermare le proposte del Comitato alla testa del partito.

ATS/BRav

Condividi