Un tratto del passo del Susten, che collega i cantoni di Berna e Uri
Un tratto del passo del Susten, che collega i cantoni di Berna e Uri (keystone)

Camion fuori strada sul Susten, 2 morti

L'incidente si è verificato sabato, il veicolo ha sfondato la barriera per poi precipitare per 220 metri - Le due vittime sono ticinesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un camion militare Steyr è precipitato per 220 metri in un ripido pendio e si è ribaltato più volte mentre percorreva in discesa sabato pomeriggio il passo del Susten. Il mezzo ha sfondato la barriera laterale prima di uscire di strada. Sbalzati dal veicolo, i due occupanti di 51 e 57 anni hanno riportato ferite di tale gravità da causare il decesso sul posto. Entrambe le vittime sono ticinesi, come anticipato dal portale Tio e confermatoci dalla polizia cantonale ticinese.

L'incidente, ha comunicato domenica la polizia cantonale urana, è avvenuto poco dopo le 15.15 in zona "Rässegg", mentre il mezzo si stava dirigendo verso Wassen. La dinamica esatta è ancora oggetto di indagine.

Il mezzo aveva un'immatricolazione dell'esercito, ma in quel momento veniva usato per un'attività fuori servizio da un'associazione militare, ha spiegato un portavoce della polizia. Tocca quindi alla giustizia civile indagare.

 

Secondo il suo omologo delle forze armate Daniel Reist l'associazione in questione è la Federazione svizzera delle truppe di trasporto militare (FSTTM), composta da circa 5'500 membri. È costituita da conducenti formati dall'esercito, ancora attivi e non, che organizza corsi di formazione e nel contempo sgrava la truppa da viaggi logistici. Il sinistro si è verificato proprio durante un tragitto di addestramento.

Oltre alla polizia, sono stati chiamati all'intervento la REGA, il Care Team urano, i pompieri e i servizi di protezione dell'ambiente per fronteggiare il possibile inquinamento.

 
ATS/pon
Condividi