Almeno 8,5 milioni di franchi saranno investiti in vista delle elezioni (Ti-Press)

Campagna elettorale milionaria

La corsa in vista delle elezioni federali di ottobre sarà una delle più care della storia svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I partiti politici svizzeri si preparano a aprire le proprie casse in vista delle elezioni federali del prossimo ottobre, che saranno tra le più care nella storia svizzera. PLR, PS, PPD, Verdi, PBD e Verdi liberali prevedono delle spese che raggiungono gli 8,5 milioni di franchi, ai quali vanno aggiunti i soldi che spenderà l'UDC, che non ha rivelato le proprie cifre, secondo un'inchiesta della SonntagsZeitung.

 

L'origine dei fondi resta per la gran parte sconosciuta, con solo verdi e socialisti che si sono detti pronti a rivelare da dove arrivano le donazioni più importanti.

I presidenti dei partiti di Governo hanno però accettato di svelare il loro budget personale: il socialista Christian Levrat non intende spendere un franco, mentre Albert Rösti (UDC), Petra Gössi (PLR) e Gerhard Pfister (PPD) investiranno alcune decine di migliaia di franchi.

ATS/sf
Condividi