I partecipanti al test potranno acquistare una quantità limitata di canapa al mese (keystone)

Canapa, "sì a studi pilota"

Il Consiglio nazionale fa un passo avanti sul progetto di legge del Governo per testarne la distribuzione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sulla distribuzione della canapa, in Svizzera vanno condotte sperimentazioni pilota. Ne è convinto il Consiglio nazionale, che con 100 voti contro 85 e 2 astensioni, martedì è entrato in materia su un disegno di legge in tal senso del Consiglio federale.

Nonostante il divieto, nella Confederazione circa 200'000 persone consumano regolarmente canapa con un tenore di THC superiore all'1% per scopi ricreativi, ha sottolineato il consigliere federale Alain Berset.

Poiché la commissione proponeva la non entrata in materia, oggi la Camera del popolo doveva unicamente decidere se affrontare il dossier o no. Vista la risposta positiva, la commissione dovrà ora esaminare il testo articolo per articolo.

Il progetto del Governo prevede dei test pilota limitati nel tempo: al massimo cinque anni prorogabili una sola volta per due anni. I partecipanti potranno acquistare soltanto una quantità limitata (10 grammi) di cannabis al mese, che non potranno cedere a terzi o consumare in luoghi pubblici. Inoltre anche l'articolo di legge sulle sperimentazioni pilota avrà una validità limitata a dieci anni.

 
ATS/eb
Condividi