Le merci, che circoleranno ad una velocità di 30 chilometri orari, saranno immesse e ritirate dalla rete in modo integralmente automatizzato
Le merci, che circoleranno ad una velocità di 30 chilometri orari, saranno immesse e ritirate dalla rete in modo integralmente automatizzato (rts)

Cargo sotterraneo: è fatta

Eliminate le ultime divergenze fra le Camere e approvata la nuova legge per la "metropolitana merci" sotto l'Altipiano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La "metropolitana per le merci" ha ora la strada spianata. Il Consiglio nazionale, eliminando l'ultima divergenza emersa con gli Stati, ha infatti adottato oggi, martedì, la nuova legge finalizzata a fornire un quadro giuridico all'ambizioso progetto.

"Cargo sous terrain" (CST) prevede la costruzione di una galleria a tre corsie operativa 24 ore su 24 e volta a collegare importanti centri logistici dell'Altipiano. I costi complessivi del progetto sono nell'ordine di 30-35 miliardi di franchi.

 

Una rete di tunnel, che dovrebbe essere completata intorno al 2045, si estenderà per quasi 500 chilometri. Le merci, trasportate ad una velocità di 30 chilometri orari, saranno immesse e ritirate in modo integralmente automatizzato tramite dei pozzi muniti di montacarichi.

Fra gli azionisti di CST figurano FFS Cargo, Swisscom, La Posta, Migros, Coop e l'aeroporto di Zurigo-Kloten.

ATS/ARi
Condividi