L'accusato ha ammesso i fatti
L'accusato ha ammesso i fatti (keystone)

Caso di pedofilia

Maestro molestatore arrestato; filmava ragazzine ed è capitato che le toccasse

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un insegnante è stato arrestato dalla polizia vodese per aver filmato bimbe e ragazzine, pare una una quarantina, e per pornografia. L'uomo, che ha ammesso i fatti, si trova ora in stato di detenzione preventiva, stando a quanto reso noto dalle forze dell'ordine.

Nel comunicato pubblicato lunedì si precisa che il maestro, un 42enne, riprendeva le sue vittime dopo aver domandato loro d'aprire la bocca. In alcune occasioni le avrebbe poi toccate sia con le dita che con la lingua. I fatti si sono svolti nella regione di Bussigny tra il 2011 e il 2015, ma a far scattare l'inchiesta è stata una denuncia sporta nel canton Berna, dopo che era stato visto in un'albergo mentre baciava una bambina di 6 anni.

Il pedofilo usava il materiale raccolto per soddisfarsi sessualmente, conclude la nota.

ATS/dg

Dal TG20:

Vaud, arrestato insegnante pedofilo

Vaud, arrestato insegnante pedofilo

TG 20:01 di lunedì 04.07.2016

Condividi