In uno scatto del 2018 (keystone)

Chiesa riformata, eletta una donna

Non era mai successo prima in Svizzera: nominata la 54enne Rita Famos

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Rita Famos è stata eletta, attraverso un sinodo avvenuto in modalità virtuale, a capo della Chiesa evangelica riformata svizzera. È la prima volta che una donna ricopre questo ruolo. Ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti al primo turno, ossia 47.

La 54enne, che in un videomessaggio si è detta veramente felice della fiducia ottenuta, rimarrà in carica dal 2021 al 2022. Famos è sposata e madre di due figli. Già prima dell’elezione, era data favorita. Diversi delegati infatti avevano voluto sottolineare la sua dinamicità e la sua capacità in qualità di mediatrice.

Una capacità questa che le sarà utile all’interno della Chiesa, reduce della crisi innescata dal suo ex presidente, Gottfried Locher. Si era dimesso in maggio dopo essere stato accusato di comportamenti inappropriati nei confronti di alcune collaboratrici.

ATS/AlesS
Condividi