Contadine a Palazzo

Le donne attive nel settore agricolo chiedono una maggiore sicurezza sociale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Più di 30'000 donne attive nell'agricoltura in Svizzera non dispongono di adeguata protezione sociale, per esempio di un secondo pilastro. L'Unione svizzera delle donne contadine e rurali ha chiesto provvedimenti manifestando mercoledì mattina sulla Piazza Federale.

Un'occasione per porre rimedio a questa lacuna verrà data dalla discussione di questo autunno alle Camere sulla politica agricola 2022. La Confederazione ha elaborato un regolamento in materia, che rischia tuttavia di essere abolito, ha ricordato la presente dell'USDCR Anne Challandes.

L'intento della dimostrazione era anche quello di esprimere solidarietà nei confronti delle contadine nei paesi in via di sviluppo, confrontate a condizioni molto difficili. Per questo all'evento ha partecipato anche Swissaid.

ATS/pon
Condividi