Anche loro, parte in causa (©Ti-Press)

Contadini attenti alle risorse

Per far fronte ai cambiamenti climatici, gli agricoltori svizzeri sono pronti a rivedere le loro strategie di produzione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Unione svizzera dei contadini si prepara alle sfide future, in vista anche dei cambiamenti climatici. Nel corso di una conferenza stampa a Berna, i rappresentanti dell’organizzazione mantello hanno illustrato giovedì le strade da percorrere.

I contadini sono consapevoli di essere parte in causa per quanto riguarda le emissioni di gas a effetto serra, ha ricordato alla stampa il presidente, Markus Ritter. E per questo motivo oggi sono maggiormente sensibili alla problematica e disposti a cercare soluzioni alternative, ha aggiunto.

Tra le vie auspicate figurano nuove varietà di culture che meglio sopportano la siccità, l’introduzione di metodi alternativi di coltivazione come l’agroforestazione, ovvero la presenza di alberi e arbusti al fianco dell'agricoltura tradizionale, oltre a sistemi di irrigazione più innovativi e parsimoniosi e a una maggiore attenzione alla raccolta dell'acqua e alla protezione del suolo.

 
ATS/bin
Condividi