Una precedente struttura gestita dalla AOZ a Zurigo-Leutschenbach
Una precedente struttura gestita dalla AOZ a Zurigo-Leutschenbach (Maurice K. Grünig)

Container per gli asilanti

Zurigo si prepara a un aumento degli arrivi, nuovo insediamento sul Duttweiler-Areal

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'AOZ, l'organizzazione cittadina che a Zurigo si occupa di accogliere i profughi, ha acquistato una sessantina di container abitativi provenienti dal cantiere per un tunnel giurassiano per far fronte all'aumento degli arrivi di richiedenti l'asilo: la città soddisfa infatti già i criteri fissati per lei, ma dovrà presto abbandonare diverse strutture usate temporaneamente.

Trentacinque container troveranno collocazione dalla primavera nel cosiddetto Duttweiler-Areal, nel Kreis 5. Questo in due tappe: la prima permetterà a 60 persone di insediarsi in maggio. La destinazione dell'altra metà non è ancora conosciuta. Ogni elemento, costato 1'800 franchi trasporto compreso, contiene due letti, due sedie, un tavolo e un armadio. Alcuni contengono bagni o sono doppi, per essere usati come sala comune.

Il nuovo insediamento è a sua volta provvisorio: nello stesso posto è prevista in futuro la costruzione di un cento di accoglienza federale. I container saranno sgomberati prima dell'inizio dei lavori.

pon/ATS

Condividi