Contro la maglietta extra-large

Protesta a Ginevra da parte degli allievi che si oppongono alle regole di abbigliamento imposte in alcune scuole

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Allievi del ciclo di orientamento di Pinchat, a Ginevra, hanno manifestato davanti alla struttura scolastica per protestare contro le regole vestimentali imposte da alcuni istituti e una lettera è stata inviata all’indirizzo del Dipartimento dell’istruzione pubblica (DIP).

 

I giovani chiedono l’abbandono della cosiddetta maglietta della vergogna, un abbigliamento extra-large con la scritta "Indosso una tenuta adeguata".

La maglietta... modificata
La maglietta... modificata (keystone)

Viene fornita a chi si presenta a scuola con un abbigliamento considerato non idoneo, come ad esempio t-shirt troppo scollate o che lasciano spalle e ombelico scoperti. Il regolamento, che colpisce più ragazze che ragazzi, viene considerato dagli studenti "estremo, violento e pericoloso per lo sviluppo psicologico della gioventù". Gli allievi chiedono inoltre le scuse pubbliche del DIP per un "errore grave e condannabile".

 
ATS/AlesS
Condividi