Momenti di euforia condivisa durante l'ultima edizione, nel 2019
Momenti di euforia condivisa durante l'ultima edizione, nel 2019 (Keystone)

Corsa ai biglietti per Montreux

A poche ore dall'apertura del botteghino più della metà dei concerti sono già sold-out - In scena anche Zucchero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Com'era facilmente immaginabile, c'è grande sete di concerti in Svizzera. Il Montreux Jazz Festival, uno dei pochi grandi eventi che si terrà quest'estate, ha riscosso subito un grande successo al botteghino.

Ieri, poco dopo l'apertura della vendita a mezzogiorno, la maggior parte dei biglietti sono andati esauriti e il sito web del festival è stato momentaneamente inaccessibile a causa del sovraccarico di richieste. A fine pomeriggio, 21 concerti su 36 erano già sold-out.

Il Montreux Jazz Festival si terrà dal 2 al 17 luglio su quattro palchi, di cui due a pagamento nei quali si esibiranno una sessantina di artisti. Per la maggior parte dei concerti il prezzo varia dai 70 agli 80 franchi tranne che per i grandi nomi - Zucchero, Woodkid, Rag'n'Bone Man e Ibrahim Maalouf - per cui si devono sborsare 155 franchi.

La 55esima edizione della rassegna vodese attende fino a 1500 visitatori al giorno, restando "covid-compatibile". Il protocollo sanitario verrà comunicato prima del festival e sarà adattato alle nuove disposizioni.

L'estate incerta dei grandi eventi

L'estate incerta dei grandi eventi

Il Quotidiano di lunedì 26.04.2021

 
ats/OCartu
Condividi