Cure infermieristiche da rafforzare

Gli Stati approvano un progetto per rendere più attrattiva la professione e mitigare la carenza di personale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Agli applausi devono ora seguire i fatti. È sulla base di queste considerazioni che oggi, mercoledì, il Consiglio degli Stati ha deciso di sottoscrivere un progetto volto a mitigare la carenza di infermieri rendendo questa professione più attrattiva.

Il disegno di legge, concepito quale controprogetto indiretto all'iniziativa popolare "Per cure infermieristiche forti", prevede di lanciare una campagna di formazione allo scopo di assicurare le nuove leve. Inoltre, attribuisce al personale infermieristico maggiori competenze, così da accrescere l'attrattiva della professione.

 

I Cantoni sarebbero chiamati a definire il numero di posti di formazione che gli ospedali, le case di cura e le organizzazioni Spitex sono tenuti a mettere a disposizione. Quale contropartita, la Confederazione dovrebbe mettere a disposizione circa 400 milioni di franchi per un periodo di otto anni. Questi fondi saranno impiegati per rafforzare la filiera formativa e per sostenere gli studenti. Il dossier ritorna al Nazionale.

 
ATS/ludoC
Condividi