Il convoglio è stato fermato nel canton Soletta (Keystone)

Däniken, falso allarme bomba

La presenza di un ordigno segnalata su un treno sulla tratta Berna-Zurigo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia ha effettuato un'operazione giovedì sera poco prima delle 21.00 alla stazione di Däniken, in seguito a un allarme bomba. Un treno è stato fermato e i passeggeri sono stati fatti scendere. Il traffico ferroviario tra Olten e Aarau è stato temporaneamente interrotto. I vagoni e la motrice sono stati perquisiti, ma non è stato trovato alcun dispositivo esplosivo, come confermato dalla polizia cantonale solettese. Nessuno è rimasto ferito, ma un passeggero è stato arrestato.

L'individuo, che aveva avvertito i passeggeri del pericolo di una possibile esplosione, è stato provvisoriamente fermato, interrogato e sottoposto a una perizia medica. Si tratta di un 49enne con passaporto italiano senza fissa dimora in Svizzera. Il traffico ferroviario ha potuto riprendere poco dopo mezzanotte, ma sono previsti ritardi e cancellazioni di treni, hanno detto le Ferrovie federali svizzere. Alcuni passeggeri sono stati portati nelle stazioni vicine da autobus sostitutivi.

ATS/OrtellRo
Condividi