Marco Romano con il presidente del partito Gerhard Pfister (keystone)

Da che parte sta il Centro?

L'Alleanza ex PPD vota prevalentemente con i partiti borghesi, ma di recente si è schierata più volte con la sinistra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Alleanza di centro si sposta a sinistra? L'interrogativo è della NZZ, che prende spunto da due recenti mozioni approvate dal Consiglio nazionale, una del Centro stesso e l'altra del PS, sulle quali i due partiti si sono dati man forte a vicenda. L'ex PPD è spesso ago della bilancia e in particolare all Camera bassa ha già contribuito al successo della linea di sinistra: è stato il caso in prima lettura anche della legge sugli embarghi o del controprogetto all'iniziativa sulle esportazioni di armi. Ma per i centristi in realtà non è cambiato nulla e anzi si sprecano anche gli esempi contrari: il deputato ticinese Marco Romano cita la riforma dell'AVS, "dove abbiamo costruito una maggioranza borghese, vari dossier di politica energetica,...". A suo avviso, fra i due fronti ancorati su posizioni più ideologiche, bisogna raggiungere compromessi sui singoli temi "per permettere al Paese di andare avanti".

Anche sull'esercito e sull'acquisto degli F-35 il posizionamento dell'Alleanza di centro è stato decisamente borghese e quindi questo orientamento è da considerare ancora prevalente. Va anche detto, però, che il gruppo non sempre vota compatto, tanto meno nel gruppo precedente che comprendeva il PBD, con cui si è fatta la fusione.

E gli altri come la vedono? Il capogruppo democentrista Thomas Aeschi denuncia uno spostamento a sinistra "da quando il PPD ha cambiato il nome", e in particolare il "tradimento" del compromesso borghese sulle questioni legate al potere d'acquisto. "Sono abbastanza sicuro che fra tre mesi sarà la sinistra a criticarci", replica Romano, mentre Mattea Meyer, copresidente socialista, ostenta prudenza: per cambiare le cose bisogna costruire maggioranze e se la collaborazione funzionerà anche su altri temi, per esempio legati al clima, ben venga.

RG/pon
Condividi