Seguono i bar e i ristoranti e solo al terzo posto le infezioni in famiglia
Seguono i bar e i ristoranti e solo al terzo posto le infezioni in famiglia (keystone)

Disco e club primi luoghi di contagio

Lo rivela l’Ufficio federale della sanità pubblica. Solo in meno della metà dei casi si riesce a risalire al contesto in cui si sono verificate le infezioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Solo in meno della metà dei casi è noto dove sono avvenuti i contagi da nuovo coronavirus accertati nelle ultime due settimane: a riferirlo è la SRF, basandosi sui dati che la Radiotelevisione svizzera di lingua tedesca ha richiesto all’Ufficio federale della Sanità pubblica (UFSP). Tra i luoghi noti dove si sono verificate le infezioni al primo posto ci sono le discoteche e club, con il 42% dei contagi, seguono bar e ristoranti (27%) mentre le infezioni in famiglia, laddove è stato possibile risalire al luogo del contagio, sono solo il 12%.

Covid, preoccupante aumento

Covid, preoccupante aumento

TG di giovedì 30.07.2020

 

L’UFSP, per stilare questo elenco, ha preso in rassegna 729 casi per i quali erano presenti nei referti clinici, tra il 16 e il 30 luglio, informazioni circa il contesto in cui è avvenuto il contagio.

 

Le infezioni in negozi e mezzi pubblici non compaiono in questa lista; anche “l’estero” non compare nei luoghi di contagio: i casi vengono conteggiati nelle categorie discoteca, bar/ristorante, famiglia. Tuttavia, da altri dati in possesso dell’UFSP è noto che il 10% delle infezioni conclamate ha avuto luogo fuori dai confini nazionali; di queste il 6% in paesi considerati a rischio.

Attenzione

I dati forniti a SRF sono stati corretti dall'UFSP che si è scusato per l'errore. In realtà la maggior parte dei contagi ha luogo in famiglia. Leggi l'articolo I contagi? In famiglia, non in disco

ludoC
Condividi