"Dobbiamo imparare a convivere col virus"

Daniel Koch invita tutti gli adulti a vaccinarsi per un futuro più sereno malgrado il Covid-19 - "Terza dose non necessaria"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Possiamo convivere con questo virus, così come facciamo con altri". Ne è convinto Daniel Koch, ex capo della Divisione malattie infettive presso l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), a condizione però che la popolazione si vaccini contro il Covid-19. "Bisogna rispettare chi decide di non vaccinarsi. Ma non prendete rischi, vaccinatevi, è l'unica soluzione per evitare le ospedalizzazioni".

Raggiunto dai microfoni della RSI a Lucerna, l'ex "Mister Coronavirus" si è espresso sulla sua visione del futuro della pandemia in Svizzera. Il medico bernese si augura un futuro con più normalità, anche nelle discussioni: "Spero che non si drammatizzi troppo e che passo a passo si vada verso la normalità". Secondo Koch, una terza dose di vaccino generalizzata non si renderà necessaria eccetto per chi è più a rischio: "Il virus continuerà a circolare, altre persone si infetteranno di nuovo, ma non sarà una malattia grave".

"Pensiamo a proteggere i più vulnerabili - ha chiosato il medico - ma dobbiamo iniziare a convivere col virus. Ciò significherà un po' di febbre o raffreddore, ma ci sono anche altri virus che circolano e possiamo convivere anche con quelli".

 

OCartu/Degli Antoni
Condividi