Una pala eolica (archivio) (keystone)

Energie alternative, Svizzera in coda

La Confederazione si colloca alla quintultima posizione tra le nazioni europee

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Solo un 23esimo posto per la Svizzera in materia di energie rinnovabili. Secondo lo studio della Fondazione svizzera per l’energia (SES) pubblicato lunedì, la Confederazione è in forte ritardo rispetto alla maggior parte dei Paesi europei.

L’indagine evidenzia che in territorio elvetico soltanto il 5,6% del consumo di elettricità è generato da tecnologie eoliche o solari, mentre in altre nazioni come la Danimarca la percentuale raggiunge il 53%, malgrado il minor irraggiamento del sole. 

Per la SES è compito del Parlamento definire un quadro politico favorevole ad una rapida espansione della produzione di elettricità da fonti alternative. La revisione della legge sull’energia offre inoltre una buona opportunità di minimizzare i rischi d’investimento per gli impianti solari.

 
Giorgia Fontana
Condividi