Eolico sul San Gottardo quasi al via

Al primo parco eolico ticinese 4 turbine su 5 sono pronte. Un investimento non privo di rischi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo 18 anni di iter autorizzativo e due estati di lavori, sarà inaugurato a metà ottobre il parco eolico sul passo del Gottardo. Da novembre le torri riforniranno di elettricità circa 5’000 economie domestiche della regione. Rispetto ad altri Paesi questa fonte di energia rinnovabile, che la Confederazione vuole incrementare nell’ambito della strategia energetica 2050, viene ancora poco sfruttata.

Le 37 turbine attualmente in funzione coprono soltanto lo 0,2% del fabbisogno energetico. Eppure, secondo i suoi sostenitori, l’eolico è particolarmente idoneo in montagna per “coprire” i buchi produttivi invernali delle centrali idroelettriche. L’impatto su paesaggio e fauna è all’origine di resistenze, ma vi sono anche ragioni economiche: nonostante i sussidi, gli investimenti per la costruzione ed il trasporto degli impianti eolici restano considerevoli e al contempo non privi di rischi. Nell’Alto Vallese il parco eolico del Gries, per esempio, non ha raggiunto gli obiettivi previsti.

Maggiori dettagli nell'edizione di "TEMPI MODERNI", in onda stasera su LA1.

Thomas Paggini

Condividi