Stop alle spese
Stop alle spese (keystone)

FFS, salteranno 900 posti

Avviato un programma di riduzione dei costi che s'estenderà fino al 2030; niente licenziamenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Ferrovie federali (FFS) intendono ridurre i loro costi di almeno 550 milioni di franchi l'anno entro il 2020 e di 1,75 miliardi entro il 2030. Per raggiungere l'obbiettivo è prevista la soppressione di 900 posti di lavoro, il 3,2% del totale, ma potrebbero essere anche di più.

Alla base della decisione, che invece non contempla un consistente incremento delle tariffe, v'è l'aumento delle spese riguardanti la rotaia a cui si contrappone una loro sensibile riduzione negli altri sistemi di trasporto.

La diminuzione dell'organico, come si chiarisce nel comunicato diffuso giovedì, avverrà d'intesa con le parti sociali e sarà concretizzata, per quanto possibile, grazie alle normali fluttuazioni del personale.

Il programma, denominato RailFit20/30, sarà definito per la prossima estate con la supervisione di una società di consulenza. 

ATS/dg

Dal TG20.00:

L'opinione di Angelo Stroppini

L'opinione di Angelo Stroppini

TG 20 di giovedì 05.11.2015

Dal TG12.30:

FFS, spariranno 900 posti

FFS, spariranno 900 posti

TG 12:30 di giovedì 05.11.2015

Condividi