Cattedrale gremita per le esequie
Cattedrale gremita per le esequie (keystone)

Folla per l'addio a Violier

Almeno 1'500 persone hanno partecipato al funerale dello chef a Losanna - Sarà sepolto in Francia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Almeno 1'500 persone hanno dato stamane (venerdì) l'estremo saluto nella cattedrale di Losanna a Benoît Violier, lo chef del Restaurant de l'Hôtel de Ville di Crissier, suicidatosi il 31 gennaio all'età di 44 anni. Colui che era stato giudicato il miglior cuoco del mondo nella classifica francese "La Liste" sarà sepolto a Saintes, nella Charente Maritime, dove era nato il 22 agosto del 1971.

Alla cerimonia erano presenti personalità del mondo della cucina, ma anche dello sport e della politica: da Fredy Girardet, illustre predecessore alla testa del rinomato ristorante, a Didier De Courten, Bernard Ravet, Gérard Rabaey, Anton Mosimann, Joël Rebuchon, i consiglieri di Stato Pierre-Yves Maillard, Pascal Broulis, Anne-Catherine Lyon, Nuria Gorrite, Jacqueline de Quattro e Philippe Leuba, il sindaco di Losanna Daniel Brélaz, Didier Cuche e l'ex tennista Jakob Hlasek.

pon/ATS

Condividi