I conti risentono degli effetti finanziari prodotti da 3 progetti di rilievo accettati in votazioni popolari (keystone)

Ginevra sprofonda nel rosso

Finanze del cantone sotto pressione: disavanzo di quasi 600 milioni, nel progetto di budget per il 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È di 590 milioni di franchi il disavanzo previsto per il prossimo anno dal canton Ginevra. A indicarlo è il progetto di budget presentato oggi, giovedì.

Il dato evidenzia l'attuale stato di difficoltà per le finanze pubbliche. Il preventivo in questione risente degli effetti finanziari legati a tre progetti di rilievo accolti in votazioni popolari. Segnatamente, la riforma della fiscalità delle imprese (RFFA), la ricapitalizzazione della cassa pensioni dello Stato e il controprogetto ad un'iniziativa volta a limitare i premi di cassa malati.

Da rilevare che il disavanzo per il 2020 risulta superiore alla soglia massima di 218 milioni di franchi ammessi. Potrà però essere compensato, sottolinea il Governo ginevrino in una nota, da una riserva congiunturale che ammonta a 710 milioni.

ARi

Condividi