Il preventivo 2023 è stato approvato con 137 voti contro 49 (Keystone)

Il Nazionale aggiunge 15 milioni al preventivo

Il disavanzo previsto per le casse della Confederazione nel 2023 è di 4,8 miliardi di franchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio nazionale ha approvato, con 137 voti contro 49, il preventivo 2023 della Confederazione, che prevede un deficit di 4,8 miliardi di franchi. La Camera bassa ha aggiunto 15,11 milioni di spese al budget presentato dal Consiglio federale.

 

I deputati hanno deciso di dedicare 4 milioni supplementari per proteggere le greggi dai lupi, altri 6,2 milioni per la promozione della vendita del vino svizzero e 3,9 milioni per preservare le razze indigene degli animali da reddito. Ulteriori 300'000 franchi andranno a migliorare la situazione etica nel settore dello sport e 650'000 franchi serviranno a finanziare il Campionato del mondo di staffetta previsto a Losanna nel 2024.

Il Nazionale ha anche deciso di allocare 35 milioni di franchi, previsti inizialmente per il programma Horizon Europe, a Innosuisse, e 50 milioni saranno trasferiti al Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica.

Il Consiglio degli Stati si occuperà del preventivo nella seduta di lunedì.

ATS/sf
Condividi