Decine di interventi per i pompieri (foto generica keystone)

Il maltempo colpisce la Svizzera

Forti piogge, grandine e vento, hanno provocato a nord delle Alpi numerosi allagamenti e hanno costretto i pompieri a decine di interventi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Violenti temporali hanno colpito buona parte della Svizzera nella serata di ieri, venerdì. I pompieri hanno compiuto decine di interventi a causa della caduta di alberi sulle strade o di cantine allagate. Non si ha notizia di feriti.

I servizi della Confederazione avevano in precedenza avvertito dell'arrivo di forti temporali per diverse regioni, soprattutto nella Svizzera occidentale. Per le zone interessate era stata dichiarata un'allerta di livello 3 su 5, ossia un pericolo "marcato", con eventi meteorologici quali grandine, burrasche e forti piogge. E in effetti diverse cellule temporalesche si sono mosse in serata da sud-ovest sull'Altopiano centrale e sulle Prealpi. Secondo SRF Meteo, i temporali hanno portato localmente fino a 40 millimetri di pioggia, la grandine è stata anche segnalata in casi isolati, e localmente ci sono state burrasche.

Il maltempo ha colpito soprattutto il canton Berna, il Giura, ma anche la Svizzera centrale e la zona di Basilea, Zurigo e parti della Svizzera orientale.  A Jona (SG), per esempio, sono caduti 22 millimetri di pioggia in venti minuti, secondo MeteoSvizzera, e Gösgen (SO) ha registrato folate di vento fino a 87 km/h. Meteonews ha contato più di 11'000 fulmini a tarda sera. Nel canton Berna, i vigili del fuoco hanno effettuato oltre una trentina di interventi già prima di mezzanotte. I servizi di soccorso sono stati chiamati soprattutto a causa di cantine allagate e alberi sulle strade, ha detto all'agenzia di stampa Keystone-ATS un dipendente della centrale operativa della polizia cantonale bernese.

ATS/Swing

Condividi