Il livello dei laghi di Bienne, Morat e Neuchatel si abbassa piano e resterà elevato per giorni (Keystone)

Il maltempo ha fatto altri danni

Diversi smottamenti nell'Entlebuch- Bloccata la linea ferroviaria Lucerna-Langnau - A Coldrerio quasi 160 litri d'acqua in 24 ore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il fronte temporalesco, accompagnato da grandine e piogge molto intense che ha colpito i cantoni di Lucerna, Svitto e Zugo domenica pomeriggio, ha lasciato dietro di sé numerosi danni e la situazione non si è ancora normalizzata. Particolarmente colpito l'Entlebuch. Diverse strade a Wolhusen e dintorni risultano sempre chiuse a causa di smottamenti. Una frana ha anche interrotto la linea ferroviaria Lucerna-Langnau (nel canton Berna). I lavori di ripristino sono in corso, ma il problema non sarà risolto prima di lunedì sera.

 

La polizia ha ricevuto centinaia di segnalazioni e chiamate di emergenza per allagamenti, auto sommerse, rotture di argini, alberi sradicati strade interrotte eccetera. Non si segnalano feriti.

 

A Coldrerio quasi 160 litri d'acqua in 24 ore

La regione più colpita dalle precipitazioni di sabato e domenica è però stato il Ticino-Moesano. Fino a domenica sera hanno interessato soprattutto la fascia fra le Centovalli, la Valle Verzasca e la Riviera, dove in 48 ore sono caduti fra 80 e 120 litri d'acqua al metro quadrato. Accumuli di poco inferiori sono stati registrati anche fra il Monte Ceneri, Bellinzona e il Piano di Magadino. Nella notte tra domenica e lunedì Giove pluvio si è invece scatenato soprattutto sul Mendrisiotto. A Coldrerio il fenomeno ha portato il totale dell'acqua caduta nelle ultime 24 ore a 156,8 litri al metro quadrato di cui oltre 90 solo nel corso della notte. A Morbio Superiore si sono superati i 144, a Scudellate i 111, a Stabio i 95.

Meteo notte

Meteo notte

I colori del tempo

 

"L’intensità delle precipitazioni non è stata eccezionale, ma comunque degna di nota, con accumuli su 10 minuti che hanno superato i 10 millimetri in diverse stazioni di misura del versante sudalpino e si sono avvicinate ai 20 mm in alcune località del nord delle Alpi", si legge nel bilancio del weekend stilato da MeteoSvizzera domenica sera. Il quantitativo più elevato è stato misurato ad Appenzello con 30,1 litri al metro quadrato seguito da La Valsainte Couvent (FR) con 23,4. Nella notte tra sabato e domenica a Cimetta ne sono stati misurati 22,1 in 1 ora. È il terzo valore più elevato per questa stazione dal 1981. A Cadenazzo domenica fra le 15 e le 16 sono stati misurati 37,4 litri d'acqua al metro quadrato. Si tratta del quindicesimo valore degli ultimi 40 anni.

Meteo notte

Meteo notte

I colori del tempo

Sempre informati grazie a RSI Meteo

Diem/ATS
Condividi