Vengono estratte circa 600'000 tonnellate di sale ogni anno
Vengono estratte circa 600'000 tonnellate di sale ogni anno (Keystone)

Il sale svizzero ha futuro

Fino a fine secolo sarà assicurata la copertura del fabbisogno nazionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'approvvigionamento nazionale di sale svizzero è assicurato sino alle fine di questo secolo. Lo ha riferito martedì, in un comunicato, la società Saline Svizzere.

Il consiglio d'amministrazione dell'azienda ha stabilito che nei siti di Riburg (AG) e Schweizerhalle (BL) ci sono sufficienti risorse che potranno garantire la produzione tramite il procedimento di lisciviazione. Nel caso queste fonti non bastassero, sono in corso analisi per stabilire eventuali nuovi punti di estrazione sul territorio di Arisdorf (BL) e Liestal (BL).

Le Saline Svizzere, per cui lavorano 200 persone, coprono l'intero fabbisogno del paese, con una estrazione di circa 600'000 tonnellate di prodotto. Circa la metà è destinata all'utilizzo come sale antigelo per la sicurezza stradale nei mesi invernali. Il resto è impiegato dalla popolazione e dall'industria, in particolare come sale da tavola, rigenerante (per decalcificare l'acqua), per l'agricoltura e la zootecnia.

ATS/AnP

Condividi