Immigrazione in calo

Il saldo nel primo trimestre è restato comunque positivo per via delle partenze meno numerose

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Segreteria di Stato della migrazione, facendo il bilancio del primo trimestre, ha reso noto giovedì che il flusso in ingresso è diminuito dello 0,2% su base annua, mentre quello in uscita, sempre concernente gli stranieri, è calato del 4,1%, ciò che s'è tradotto comunque con un saldo positivo.

Il numero dei cittadini con passaporto di uno dei paesi membri o dell'Unione Europea o dell'Associazione europea di libero scambio è cresciuto del 4,6%, mentre è salito dell'1,8% quello di chi proveniva da Stati terzi.

A fine marzo vivevano in Svizzera, 2'090'669 persone di nazionalità estera (661'187 delle quali non giunte dall'area UE/AELS), il 25% della popolazione.

ATS/dg

Condividi