Pirati sempre in agguato (©Ti-Press)

In rete anche i dati di politici

La falla riguarda milioni d'indirizzi elettronici appartenenti a funzionari, parlamentari e ministri. Tre erano di Cassis... con una sola password

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una lista riguardante più di tre milioni d'indirizzi elettronici svizzeri (.ch, in mezzo a miliardi di altri del mondo intero) e relative password è apparsa recentemente nella rete. Facendola scorrere, si scopre che sono interessati migliaia di funzionari, membri di Governi cantonali e perfino consiglieri federali.

Secondo quanto hanno ad esempio potuto appurare i giornalisti della radio-televisione romanda RTS e di quella svizzero-tedesca SRF, che mercoledì hanno dato visibilità al caso (in parte già portato alla luce dalla SonntagsZeitung), Ignazio Cassis figura nell'elenco con ben tre recapiti a cui s’accede con un'unica parola d'ordine. Il capo del Dipartimento degli affari esteri è nel frattempo corso ai ripari, come da lui stesso precisato. Ha inoltre sottolineato che tutti i messaggi riguardanti la sua delicata funzione sono gestiti da specialisti e sono sottoposti a criteri di sicurezza molto rigidi.

Ciò non di meno, le ricerche condotte dai redattori, imboccati dal deputato Yann Glayre, autore di un’interpellanza sulla questione inoltrata al Legislativo vodese, dimostrano che diversi settori potenzialmente sensibili -oltre alla politica e all’amministrazione, pure giustizia, polizia ed esercito- sono coinvolti.  La centrale federale per la sicurezza dell'informazione, MELANI, ritiene che i dati siano in parte vecchi e superati. Il parlamentare democentrista fa però notare che, se anche nel frattempo recapiti e strumenti per consultarvi il contenuto sono stati cambiati o annullati, c’è stato almeno un momento in cui si sono rivelati permeabili, con tutti i rischi che ne sono derivati. Anche un indirizzo abbandonato -afferma Glayre, che di mestiere fa l’informatico- può trasformarsi in una miniera d’oro per i malintenzionati.

dg

Svizzera, milioni di password in rete

Svizzera, milioni di password in rete

TG 20 di mercoledì 06.03.2019

LA MIA MAIL (CON PASSWORD) È TRA QUELLE IN CIRCOLAZIONE?

Per sapere se una o più e-mail personali figurano tra quelle finite nella rete mondiale, un servizio messo a disposizione da Hasso Plattner Institute permette una veloce verifica. Cliccando qui si entra direttamente nella pagina.

Condividi