Sempre alta l'attenzione della polizia allo scalo zurighese (keystone)

Kloten, i numeri della droga "atterrata"

La polizia cantonale zurighese ha tracciato il bilancio degli stupefacenti scoperti, degli arresti compiuti allo scalo nel 2021

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel 2021 all'Aeroporto di Zurigo-Kloten sono stati sequestrati in totale 85 chilogrammi di cocaina, 15 kg di eroina, e 134 kg di khat. Inoltre, 35 persone sono state arrestate. Sono questi i numeri pubblicati domanica dalla polizia cantonale zurighese. In collaborazione con l'Amministrazione federale delle dogane, lo scorso anno sono anche state sequestrate piccole quantità di altri tipi di stupefacenti illegali, indica un comunicato.

Nell'anno in rassegna, gli stupefacenti sono stati scoperti a Kloten da voli provenienti da Entebbe (Uganda), Johannesburg (Sudafrica), Punta Cana (Repubblica Dominicana), Nairobi (Kenya), Tel Aviv (Israele), nonché dagli scali spagnoli di Jerez de la Frontera e Barcellona, così come da quelli brasiliani di Rio de Janeiro e San Paolo. Tra le 35 persone arrestate - di età compresa tra 22 e 78 anni - figurano 14 donne e 21 uomini provenienti da Svizzera, Italia, Francia, Germania e altri undici Paesi, sottolinea la polizia.

In occasione di ulteriori controlli, circa l'equivalente di 14 milioni di franchi in contanti e 60 chilogrammi d'oro sono stati esaminati per verificarne la provenienza. Ciò ha portato a diversi sequestri e indagini penali, anche per riciclaggio di denaro. Un anno prima, nel 2020, gli agenti di Zurigo avevano sequestrato 42 chilogrammi di cocaina, circa un chilogrammo di eroina, 1600 kg di khat, nonché 83 kg di prodotti di cannabis e 8'000 compresse di anfetamina.

ATS/sdr
Condividi