L'accetta colpirà soprattutto la succursale ginevrina (keystone)

La BNP annuncia licenziamenti

La banca taglierà 250 posti di lavoro in Svizzera, soprattutto nella sede, ginevrina - Ristrutturazione tra il 2020 e il 2021

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La filiale svizzera della banca BNP Paribas ha annunciato che 250 dei 1'400 dipendenti potrebbero perdere il lavoro e che la misura interesserà tutti i dipartimenti.

Sempre stando a quanto indicato mercoledì, sarà la succursale di Ginevra a subire i tagli più incisivi, mentre le altre tre, ossia quelle di Basilea, Zurigo e Lugano, sarebbero parzialmente risparmiate. Per i licenziati, è stato predisposto un piano sociale.

La ristrutturazione, prevista tra il 2020 e il 2021, s'inserisce nel quadro di una trasformazione che riguarda l'intero gruppo in un contesto caratterizzato da tassi d'interesse negativi e da margini in calo.

ATS/dg
Condividi