Nell'arco di un mese il tasso a livello nazionale è diminuito dal 3,3% al 3,2% (archivio tipress)

La disoccupazione torna in calo

In settembre il numero delle persone prive d'impiego è sceso sotto la soglia delle 150'000

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero delle persone disoccupate è sceso in settembre sotto la soglia delle 150'000. Erano infatti 148'560, secondo i dati riferiti stamani dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO), gli iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento (URC): ossia 2'551 in meno rispetto al mese precedente.

Il tasso di disoccupazione, precisa sempre la SECO, è così diminuito dal 3,3% dello scorso agosto al 3,2% per il mese in rassegna. Il dato su base annua rende però con evidenza l'impatto della pandemia sul mercato del lavoro: rispetto infatti allo stesso mese del 2019, il numero delle persone prive di impiego è aumentato nella misura di 49'462 unità. L'incremento è stato quindi di ben il 49,9%.

 
ARi/ATS
Condividi