Uno scorcio della centrale argoviese (keystone)

Leibstadt di nuovo ferma

Reattore disattivato per una perdita d'olio. Gli impianti, dopo la revisione annuale, erano tornati in esercizio appena 2 giorni fa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli impianti della centrale nucleare di Leibstadt, riattivati da appena due giorni dopo la revisione annuale, sono stati disinseriti giovedì a causa di una perdita di olio da una valvola di un sistema di pompaggio, le cui ragioni sono ora oggetto d'indagine. Il guasto non ha comunque provocato emissioni radioattive.

Il reattore era stato riavviato dopo una pausa di un mese e, per l'occasione, era anche stata autorizzata la ripresa della produzione di corrente a pieno regime, invece che all'86% com'era stato stabilito nel 2016, quando furono scoperti scolorimenti su alcuni manicotti delle barre di combustibile.

ATS/dg

Condividi