Marco Chiesa (keystone)

Marco Chiesa verso la presidenza UDC

Il ticinese scelto dalla commissione incaricata di trovare un nuovo presidente nazionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ruolo di presidente dell'UDC nazionale si staglia all'orizzonte per Marco Chiesa. Il ticinese, già vicepresidente, è infatti il candidato scelto dalla commissione cerca e il suo nome sarà l'unico proposto all'assemblea dei delegati del prossimo 22 agosto per sostituire il bernese Albert Rösti. Per la commissione l'origine latina di Chiesa rappresenta un vantaggio per rafforzare la posizione del partito nella Svizzera italiana e francese.

Il consigliere agli Stati ha già ricevuto le congratulazioni da Andreas Glarner e Alfred Heer, che si erano ufficialmente candidati per la presidenza. Chiesa invece al momento delle dimissioni di Rösti non si era detto interessato, a causa di considerazioni professionali e familiari. Nel frattempo ha però lasciato il suo lavoro e i suoi cari gli hanno assicurato il loro appoggio, spianando la strada alla sua candidatura.

Per quanto riguarda la sua futura presidenza, Chiesa intende continuare le battaglie del partito "a difesa del ceto medio e per l’indipendenza del Paese".

Il commento da Berna

Il commento da Berna

TG 20 di giovedì 30.07.2020

La sfida di Marco Chiesa

La sfida di Marco Chiesa

TG 20 di giovedì 30.07.2020

 
Presidenza UDC, proposto Marco Chiesa

Presidenza UDC, proposto Marco Chiesa

Il Quotidiano di giovedì 30.07.2020

 
RG/TG/sf
Condividi