Un eritreo ospite dell'ostello di Bosco Gurin lo scorso autunno
Un eritreo ospite dell'ostello di Bosco Gurin lo scorso autunno (©Archivio Ti-Press)

Meno eritrei in arrivo

A luglio il numero delle domande di asilo è calato di un terzo rispetto allo stesso mese del 2015

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le domande di asilo in Svizzera presentate lo scorso luglio sono state 2’477. Rispetto a giugno c’è stato un aumento di 148 (+6,4%), ma il numero è nettamente inferiore (−36,4%) a quello osservato nello stesso mese nel 2015.

In un anno sono calate in maniera particolarmente significativa le istanze di migranti eritrei (-1'392). E ciò a seguito del calo generale di arrivi attraverso il Mediterraneo centrale, ma anche del fatto che negli ultimi mesi sempre più persone che lasciano lo Stato del Corno d'Africa chiedono di essere accolte in Italia e Germania.

I dati resi noti dalla Segreteria della migrazione indicano che nel periodo in rassegna è stata presa una decisione di prima istanza in 2'378 casi con 632 non entrate in materia, 406 concessioni dell’asilo e 456 ammissioni provvisorie. Inoltre 746 persone hanno lasciato la Svizzera in maniera controllata.

Complessivamente nel Paese si trovano 68'010 persone in procedura d’asilo. Il Ticino, sulla base della chiave nazionale, ne ospita 1'905, i Grigioni 1'556. Zurigo e Berna oltre 10'000.

Diem

Dal Quotidiano:

Calano richieste d'asilo

Calano richieste d'asilo

Il Quotidiano di giovedì 11.08.2016

Condividi