Guy Parmelin e Piyush Goyal (Twitter @ParmelinG)

Missione indiana per Guy Parmelin

Il consigliere federale nel secondo paese più popoloso del mondo per ridare slancio ai negoziati sul libero scambio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consigliere federale Guy Parmelin ha concluso martedì una visita di due giorni in India, dove ha incontrato in particolare il ministro del commercio e dell'industria Piyush Goyal e rappresentanti del mondo economico. "Questa visita ha permesso di dare nuovo impulso ai negoziati per un accordo di libero scambio" tra i due paesi, ha dichiarato Urs Wiedmer, responsabile della comunicazione del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) dall'ambasciata svizzera a Nuova Dehli. L'India, seconda nazionale più popolosa al mondo con 1,4 milardi di abitanti, è il secondo partner economico della Svizzera in Asia dopo la Cina. Il commercio bilaterale supera i 30 miliardi di franchi annui. Le imprese elvetiche presenti sono oltre 300.

 

Nell'incontro tenuto nella capitale con il suo omologo indiano, Guy Parmelin ha avuto l'occasione di incoraggiare le trattative per un accordo tra il gigante asiatico e l'Associazione europea di libero scambio (AELS). "Un incontro di alto livello su questa questione è previsto ancora prima della fine dell'anno", ha scritto il ministro dell'economia elvetico su Twitter.

Il consigliere federale si è inoltre adoperato a favore di un nuovo accordo di protezione degli investimenti. Tali negoziati - aveva sottolineato il DEFR annunciando il viaggio - rivestono un'importanza particolare per garantire al settore privato elvetico un quadro giuridico stabile. Nel corso di una tavola rotonda con Piyush Goyal, le aziende svizzere hanno inoltre illustrato le sfide e le opportunità che si presentano loro in India.

Accompagnato da una delegazione scientifica, il responsabile del DEFR ha pure incontrato Srivari Chandrasekhar, segretario del ministero della scienza e della tecnologia con il quale ha aperto la riunione del comitato scientifico misto Svizzera-India. Il rappresentante del Governo indiano ha proposto di formalizzare la creazione di una piattaforma d'innovazione tra i due Paesi che si concentrerà sui campi della sostenibilità, della sanità e della trasformazione digitale.

Durante la sua visita a Mumbai, polo finanziario e città più grande del paese, Guy Parmelin e la delegazione economica elvetica si sono intrattenuti con rappresentanti di grandi aziende indiane e svizzere presenti nel paese. Hanno inoltre partecipato a una discussione sulle opportunità nel settore delle infrastrutture.

La delegazione elvetica ha lasciato il paese martedì, ad eccezione della missione scientifica che prosegue il suo viaggio a Bangalore, dove ha una sede SwissNex, la rete in materia di formazione, ricerca e innovazione.

ATS/Diem
Condividi