Morto "el suizo" Hermes Binner

Il medico vallesano ex sindaco di Rosario e leader socialista in Argentina aveva 77 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il medico di origini vallesane Hermes Binner, cittadino svizzero e argentino, già sindaco di Rosario, governatore di Santa Fe, candidato alla presidenza del paese sudamericano (nel 2011 venne sconfitto da Cristina Fernández) e presidente del partito socialista, è morto venerdì per una polmonite (non legata al coronavirus) in un ospedale di Casilda. Aveva da poco compiuto 77 anni.

Nato da una delle numerose famiglie elvetiche emigrate in Argentina (i suoi avi erano partiti da Rarogne nella seconda metà dell'Ottocento), era cresciuto politicamente a Santa Fe, divenendo nel 1995 sindaco di Rosario. Una carica che mantenne per due legislature nel corso delle quali la città ottenne l'aiuto della Cooperazione svizzera per costruire un centro chirurgico ambulatoriale.

Considerato persona integra e di grandi qualità umane, riuscì nell'impresa di diventare nel 2007 il primo governatore di sinistra dell'Argentina, vincendo le elezioni provinciali a Santa Fe.

Diem/ANSA
Condividi