La polizia zurighese (Keystone)

Neonazismo, sequestro di armi

L'operazione di polizia si è svolta mercoledì a Winterthur contro due presunti estremisti di destra di 19 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia zurighese ha sequestrato mercoledì pomeriggio a Winterthur diverse armi da fuoco durante un'operazione contro due presunti estremisti di destra: due cittadini svizzeri di 19 anni.

L'azione era pianificata da tempo. Gli agenti hanno effettuato due perquisizioni domiciliari nell'ambiente neonazista di Zurigo. I due giovani erano già noti alle autorità perché sospettati di coltivare e diffondere idee estremiste di destra.

La polizia cantonale al momento non fornisce ulteriori informazioni, visto che sta conducendo ulteriori indagini.

ATS/Gis
Condividi