In autunno raccomandazione estesa a tutta la popolazione adulta, ma rivolta principalmente alle persone particolarmente a rischio e al personale sanitario
In autunno raccomandazione estesa a tutta la popolazione adulta, ma rivolta principalmente alle persone particolarmente a rischio e al personale sanitario (archivio keystone)

Niente secondo booster prima dell’autunno

Quarta dose raccomandata da subito alle persone con più di 80 anni e alle persone immunosoppresse; estesa a tutti in autunno e sarà gratuita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nessuna quarta dose del vaccino contro il Covid-19 prima dell’autunno. È invece vivamente raccomandato un secondo richiamo prima dell’autunno per le persone con più di 80 anni e per le persone immunosoppresse. Per questi inoltre, sarà attesa un’ulteriore vaccinazione di richiamo verso fine anno in quanto la protezione della stessa diminuisce più rapidamente rispetto alle persone più giovani. Lo comunica l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). La raccomandazione per la quarta dose sarà estesa a tutti per l'autunno e in particolare per le persone a rischio e il personale sanitario.

Attualmente la quarta dose è gratuita solo per le persone a cui è raccomandata, mentre per coloro che non rientrano nelle categorie di cui sopra ma desiderano farla sarà invece a pagamento. In autunno, invece, quando la raccomandazione sarà estesa, la Confederazione coprirà tutti i costi.

In inverno ci si attende un aumento dei casi di Covid-19, diminuirà inoltre l’immunità della popolazione e quindi il rischio per il singolo e per il sistema sanitario saranno pertanto ai massimi livelli.

Coronavirus, dati in crescita

Coronavirus, dati in crescita

Il Quotidiano di lunedì 04.07.2022

 
JKM
Condividi