Si vota il 28 febbraio
Si vota il 28 febbraio (keystone)

Nullaosta UE al secondo tubo

Bruxelles: la limitazione a due corsie del S. Gottardo rispetta i Bilaterali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Unione europea ha confermato a Berna che, dal punto di vista degli accordi bilaterali, nulla osta alla realizzazione del secondo tunnel del San Gottardo con capacità limitata a una sola corsia per direzione come previsto dal progetto in votazione il 28 febbraio.

L’indicazione emerge da una lettera della commissaria ai trasporti Violeta Bulc alla consigliera federale Doris Leuthard i cui contenuti vengono anticipati dalla emissione SRF 10vor10.

La commissaria UE Violeta Bulc ci ha messo la firma
La commissaria UE Violeta Bulc ci ha messo la firma (Keystone)

La responsabile elvetica dei trasporti ha voluto sbaragliare il campo dai tanti dubbi avanzati da chi sostiene che, realizzato il secondo tubo, la Svizzera sarà costretta ad aprire alla circolazione le quattro le corsie. Secondo taluni sondaggi solo un terzo degli svizzeri crede che il traffico sarà limitato a lungo termine.

Doris Leuthard ora ha un’altra carta da giocare: la conferma scritta che il limite di capacità previsto al San Gottardo a due tubi, per Bruxelles è conforme con l’articolo 32 dell’Accordo sui trasporti terrestri. Articolo che, tra le altre cose, prevede la “rinuncia all’introduzione di restrizioni quantitative unilaterali” e la “assenza di distorsioni nei flussi di traffico nelle regioni alpine”. Ciò che per altro aveva già scritto alla stessa Doris Leuthard nel 2014 l'allora vice presidente della Commissione Siim Kallas.

Diem

Condividi