Olha Shymko è stata una delle prime persone con permesso S a trovare un'attività professionale in Svizzera (Keystone)

Oltre 3'000 ucraini hanno un lavoro

È quasi il 10% dei rifugiati in età lavorativa e con statuto di protezione S presenti in Svizzera. Ecco i dati aggiornati della Confederazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Circa il 10% delle persone giunte in Svizzera in fuga dall'Ucraina ha un lavoro. Il 23% di queste è impiegato nel settore della ristorazione, come fa sapere giovedì la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

I dati sull'attività lucrativa delle persone con statuto S
I dati sull'attività lucrativa delle persone con statuto S (SEM)

Il 17% ha invece trovato un lavoro nel ramo "pianificazione, consulenza, informatica". E l'agricoltura accoglie l'8% dei lavoratori.

In totale, con i dati aggiornati a questa settimana, sono 33'379 i beneficiari dello statuto di protezione S in età lavorativa, sottolinea la SEM. La quota di persone attive è quindi, per la precisione, pari al 9,4% (si tratta di 3'188 rifugiati). Il dato reale è però superiore, in quanto alcune registrazioni avvengono in ritardo.

Secondo le ultime cifre pubblicate mercoledì su Twitter dalla SEM, i rifugiati ucraini registrati in Svizzera dall'inizio della guerra sono 61'424, dei quali 59'411 con lo statuto S.

 

 
ATS/Pa.St.
Condividi