"Il medico sembra pensare che l'omosessualità sia una malattia da guarire" (keystone)

Omofobia, indagato un medico

Dichiarazioni shock: "L'omosessualità è curabile con l'omeopatia". Aperta un'inchiesta a Ginevra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un medico generico e omeopatico francese, che esercita nei cantoni di Ginevra e Vaud, è finito sotto inchiesta per frasi shock pubblicate sul suo sito internet, dove scrive che esistono rimedi omeopatici contro l'omosessualità. Secondo il consigliere di Stato ginevrino Mauro Poggia, responsabile della Sanità, il fatto che il medico sembri pensare che l'omosessualità sia una malattia da guarire è "elemento sufficiente per aprire un'inchiesta".

 

La commissione di sorveglianza delle professioni sanitarie e dei diritti dei pazienti ginevrina dovrà esaminare se questa opinione sia indipendente dalla sua attività medica, se c'è messa in pericolo dei pazienti e se il dottore abbia esercitato una pratica illegale della medicina, spiega Poggia. La commissione può infliggere sanzioni o anche proporre una radiazione del medico.

Il medico ha ribadito la sua tesi martedì al TG "19.30" della RTS: "L'omosessualità è un sintomo come un altro, come potrebbe esserlo il mal di testa o il raffreddore del fieno. Non capisco bene dove sia il problema".

ATS/M. Ang.

 

Condividi