La presidente del PLR Petra Gössi sul palco di Zugo
La presidente del PLR Petra Gössi sul palco di Zugo (keystone)

PLR pronto per le Federali

Lanciata la strategia del partito in vista delle elezioni del 2019; due no alle votazioni del prossimo 10 giugno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il PLR ha iniziato sabato ad affilare le armi in vista delle elezioni federali del prossimo anno. La presidente Petra Gössi ha ribadito l'intenzione di superare il PS e diventare così il secondo partito svizzero. "Voglio che il PLR sia un movimento che vede nella digitalizzazione e nella crescita opportunità e non solo rischi, un movimento per la prosperità, l'ambiente, la libertà e la responsabilità", ha detto Gössi davanti all'assemblea dei delegati riuniti sabato a Zugo.

Al termine dei discorsi di rito, i delegati hanno approvato senza opposizioni la creazione di un "radar sulla sicurezza", un documento politico destinato a essere aggiornato a ritmi annuali. In esso il PLR sottolinea la necessità per la Svizzera di dotarsi di nuovi aerei da combattimento; un centro federale di cybersicurezza e la creazione di una norma penale specifica per quanto riguarda terrorismo ed estremismo jihadista.

I delegati si sono infine espressi sui due oggetti in votazione il prossimo 10 giugno: la nuova Legge sui giochi in denaro e l'iniziativa popolare "Moneta intera", entrambi bocciati.

ATS/BRav

Gli obiettivi del PLR

Gli obiettivi del PLR

TG 20 di sabato 24.03.2018

Condividi