Immagine d'archivio (©Keystone)

Pernottamenti: -7,5% in Ticino

Cifre in controtendenza nel resto del paese nel 2018 dove si registra una crescita del 3,8%

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Risultati in rialzo per il settore alberghiero svizzero, che lo scorso anno ha contabilizzato 38,8 milioni di pernottamenti, con una crescita del 3,8% rispetto al 2017. In controtendenza il Ticino, che ha registrato un calo marcato di 184'000 pernottamenti, che rappresenta una flessione del 7,5%.

Gli ospiti stranieri hanno fatto segnare un aumento del 4,5%, a 21,4 milioni di pernottamenti, il bilancio migliore da dieci anni a questa parte. In progressione (+2,9%) anche i dati relativi ai turisti svizzeri, per un totale, finora ineguagliato, di 17,4 milioni di notti, secondo quanto emerge dai risultati definitivi dell'Ufficio federale di statistica.

Hanno registrato cifre in rialzo undici regioni turistiche su 13, sei delle quali con crescite uguali o superiori al 5,0%. In primo luogo la regione di Zurigo, che presenta 325'000 pernottamenti supplementari (+5,4%), ovvero la progressione assoluta maggiore. Seguono i Grigioni (+279'000; +5,7%), la Regione di Berna, Lucerna/Lago dei Quattro Cantoni, il Vallese e Ginevra.

 
Condividi