Niente sconti sugli affitti commerciali: l'ASI critica il Nazionale (keystone)

Pigioni, l'ASI non ci sta

L'Associazione svizzera degli inquilini ha criticato la bocciatura del Nazionale della legge sugli affitti commerciali: nessuno sconto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Associazione svizzera degli inquilini ha criticato la decisione di lunedì presa dal Nazionale di bocciare la legge sulle pigioni commerciali: nessuno sconto sugli affitti per le attività che hanno dovuto chiudere a causa della pandemia.

"Dopo aver più volte dato speranza alle migliaia di inquilini commerciali in difficoltà nel pagare le loro pigioni a causa delle chiusure decretate dalle autorità, il Parlamento sta facendo un passo indietro", scrive l’organizzazione in una nota diramata lunedì in serata. "Il Consiglio degli Stati deve rettificare questa decisione”, prosegue il comunicato, "entrando in materia sulla legge, ed evitando un’ondata di fallimenti".

"Una soluzione semplice ed efficace deve essere rapidamente attuata in conformità con il primo desiderio del Parlamento, ossia una ripartizione 60-40 della pigione commerciale per le persone colpite dalle chiusure decretate dalle autorità", sottolinea l’associazione.

 
mrj
Condividi