Un modello da competizione partecipante alla Drone Champions League
Un modello da competizione partecipante alla Drone Champions League (Keystone)

Piloti di droni indagati

L’ufficio dell’aviazione civile nel 2017 ha aperto 31 procedimenti. In sviluppo un’app per ridurre i rischi di collisione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero delle inchieste che vedono coinvolti i piloti di droni è in continuo aumento in Svizzera, parallelamente alla crescita dei piccoli velivoli (ne vengono venduti circa 100'000 all'anno). Nel 2017 l'Ufficio federale dell'aviazione civile ha già aperto 31 procedimenti per infrazione alle regole che, per esempio, vietano il sorvolo di affollamenti di persone procedendo alla denuncia alla polizia.

"Per noi è rilevante che non vengano messi in pericolo persone o altri oggetti volanti", spiega il portavoce dell’UFAC Urs Holderegger, confermando informazioni pubblicate dal Tages-Anzeiger ricordando che è fase di sviluppo un'applicazione per smartphone basata sul sistema Urban-Space di Skyguide che permetterà di "ridurre fortemente" le collisioni. Dovrebbe arrivare sul mercato tra un paio d’anni. I proprietari di droni dovranno in futuro registrare i loro apparecchi che saranno così integrati nello spazio aereo e sottoposti al controllo aereo.

Diem/ATS

Condividi