Uno scorcio del comune vallesano di Albinen
Uno scorcio del comune vallesano di Albinen (Keystone)

Quando il comune si fa sponsor

Albinen, in Vallese, è pronto a pagare i suoi nuovi abitanti a peso d'oro, ma solo a precise condizioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il comune di Albinen, in Vallese, per evitare l’esodo dei suoi cittadini e la "desertificazione" del suo nucleo, ha deciso di reagire e offrire fino a 70'000 franchi per costruire una casa in paese. Situato tra Leuk e Leukerbad, a 1'300 metri d’altitudine, il villaggio è abbellito dalla sua chiesa antica e dagli chalet, che però sono divenuti in molti casi solo case secondarie.

Il consiglio comunale ha accettato un’iniziativa promossa da giovani cittadini e firmata da metà degli abitanti, che chiede una politica attiva in materia dalle autorità e la risposta non si è fatta attendere.

E’ stato infatti elaborato un regolamento che prevede un aiuto economico per chiunque voglia stabilirsi ad Albinen. Gli importi previsti sono di 25'000 franchi per adulto e 10'000 franchi per ogni bambino, cosicché una famiglia di quattro persone intascherebbe un bonus da 70'000 franchi. Tuttavia, l’offerta è riservata a chi ha meno di 45 anni e resterà nel comune per almeno dieci anni consecutivi.

ATS/EnCa

 
Condividi