Da sinistra: i consiglieri federale Guy Parmelin, Alain Berset e Simonetta Sommaruga, presidente della Confederazione
Da sinistra: i consiglieri federale Guy Parmelin, Alain Berset e Simonetta Sommaruga, presidente della Confederazione (keystone)

Restrizioni prorogate di una settimana

Lotta al coronavirus: le misure emanate dal Consiglio federale restano in vigore almeno fino al 26 aprile. Il Governo studia come uscire dalla crisi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le misure restrittive emanate dal Consiglio federale per lottare contro la diffusione in Svizzera del nuovo coronavirus sono state prorogate di una settimana e restano così in vigore almeno fino al 26 aprile. Lo ha dichiarato oggi, mercoledì, a Berna durante la conferenza stampa del Governo, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga. Tali misure verranno in seguito allentate entro la fine del mese e il Governo, ha aggiunto la consigliera federale, elaborerà la prossima settimana uno scenario per uscire dalla crisi.

“Quasi tutti hanno riconosciuto l’importanza di rispettare queste misure. Possiamo essere fieri di come i cittadini si stanno comportando. La ricetta proposta dal Consiglio federale è quella giusta”, ha proseguito Sommaruga, “ma non bisogna mollare la presa adesso, poiché non siamo ancora arrivati alla meta”.

Il Consiglio federale ha deciso di prolungare le varie restrizioni adottate, alla luce della situazione epidemiologica e delle raccomandazioni degli esperti. I criteri per allentare progressivamente queste misure di contenimento dipenderanno dal numero di nuove infezioni, ospedalizzazione e dai decessi legati al Covid-19. Il rispetto da parte della popolazione delle norme igieniche accresciute, del distanziamento sociale e del divieto di assembramenti giocherà anche un ruolo determinante nelle decisioni del Governo.

Berna prolunga il lockdown

Berna prolunga il lockdown

TG 20 di mercoledì 08.04.2020

 
ludoC/ATS
Condividi