Ripresi i rimpatri scortati dalla polizia (keystone)

Rimpatri verso Stati in guerra

Le espulsioni scortate dalla polizia sarebbero riprese in marzo dopo una sospensione di due anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera avrebbe ricominciato a rimpatriare gli stranieri a cui è stato rifiutato l'asilo anche verso nazioni in guerra. Secondo un documento della Segreteria di Stato per la migrazione (SEM), di cui riferisce la SonntagsBlick, il primo rimpatrio scortato dalla polizia sarebbe avvenuto lo scorso marzo, dopo una sospensione di quasi due anni.

In novembre la SEM avrebbe anche rinviato una persona verso la Somalia, primo caso da diversi anni. La verifica lanciata sugli eritrei ammessi provvisoriamente non avrebbe invece avuto un grande impatto: sui 2'400 fascicoli esaminati solo 14 persone hanno perso il diritto di restare in Svizzera.

ATS/sf
Condividi