L'aeroporto bernese pagherà dazio
L'aeroporto bernese pagherà dazio (keystone)

Ruag e Posta sfoltiscono

Le due aziende in mano pubblica annunciano la soppressione d'una trentina di posti di lavoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Ruag chiuderà a fine settembre l'unità situata nello scalo di Belp, che si occupa della manutenzione dei velivoli e che dà lavoro a 22 persone. L'attività non è sufficientemente redditizia e mancano contratti per il futuro, è la giustificazione resa nota lunedì.

L'azienda d'armamento e tecnologia aerospaziale controllata dalla Confederazione ha pure indicato di voler cancellare 13 posti tra Berna, Thun e Zurigo. Saranno inevitabili dei licenziamenti.

Non è da meno la Posta, che ha annunciato la chiusura del centro logistico di Basilea entro la metà del 2020 e la conseguente soppressione di 15 incarichi a tempo pieno per un organico totale di 86 dipendenti. Le operazioni di smistamento saranno concentrate a Härkingen.

ATS/dg

Condividi